La Pro Loco Pagnacco è un’associazione costituita nell’anno 1962 da volontari i quali si attivarono per la promozione e la valorizzazione del nostro territorio e del nostro paese.
Il termine deriva dal latino “ pro loco “ che significa letteralmente “a favore del luogo”. La Pro Loco svolge il suo operato, sempre senza fini di lucro, nell’ambito di numerosi e variegati settori: da quello turistico a quello culturale, sociale, eno-gastronomico, artistico, e di tradizioni popolari, con il fine, unico ed esclusivo, di promuovere e valorizzare, come scritto sopra, il territorio del nostro Comune.
Fondata con regolare atto costitutivo, è dotata di uno statuto che ne regolamenta il funzionamento, le finalità e anche le modalità di scioglimento. E’ organizzata sulla base di criteri democratici e le sue cariche sono elettive.

PRIMA

DOPO

Chiunque può divenirne socio, senza discriminazioni di alcun genere. In sintesi, una Pro Loco è costituita da tutti i soci che, riuniti in assemblea, eleggono il Consiglio Direttivo, il Presidente, il vice Presidente, il Segretario, i revisori dei conti. I componenti del Consiglio Direttivo restano in carica 4 anni.


Qui di seguito il consiglio di amministrazione 2017-2020

ZAMPA PAMELA Presidente
RELLA LORENZO VicePresidente
ZANELLO MICHELE Segretario/Consigliere
BRUNI MICHELE Consigliere
CHIAPPINO MICHELE Consigliere
COMUZZO FABIO Consigliere
FRANCESCATTO CLAUDIA Consigliere
MACHIN IVALDI Consigliere
PEZZOT ARRIGO Consigliere
   
CORONA LUCA Revisore dei conti

 

50 anni di Pro Loco

Il 50° anno di vita della Pro Loco di Pagnacco porta a considerare il passato e a orientarsi verso il futuro. Nata nel 1962 per gestire la Festa Campestre di Fontanabona, la Pro Loco ha saputo poi integrarsi nel tessuto comunale ed avviare anche una bella serie di iniziative fuori del Comune.

La Sagra di San Giorgio, la tradizionale Festa di Primavera a Fontanabona, Sapori di Pro Loco a Villa Manin, Friuli Doc a Udine, Un Biel Vivi itinerante tra i comuni collinari sono le manifestazioni in cui da anni la Pro Loco di Pagnacco s’impegna per valorizzare il Comune ed il territorio. Ma accanto a questi momenti conviviali e pubblici c’è il lavoro quotidiano in collaborazione con l’Amministrazione comunale nella gestione del Museo della storia contadina di Fontanabona e di varie attività culturali e sociali durante l’intero corso dell’anno e soprattutto nel momento delle festività natalizie.

La duplice vocazione di valorizzare Pagnacco e promuovere la cultura convivono nella Pro Loco coinvolgendo i molti volontari e i molti amici che lavorano con passione impegnando parte del tempo libero per il bene della comunità. Giovani e meno giovani, cittadini impegnati quasi a tempo pieno e collaboratori occasionali, partecipanti all’attività associativa e semplici simpatizzanti hanno contribuito in questi anni a costruire un tessuto di rapporti e di sinergie che ha mosso l'entusiasmo e creato occasioni d’incontro.

Questi programmi, tuttavia, per mantenersi sempre ad alto livello come lo sono stati in questi cinquant’anni, richiedono un ricambio di energie giovani e meno giovani. In qualità di Presidente, invito pertanto chi lo desiderasse ad offrire la disponibilità di parte del proprio tempo per vivere insieme nel volontariato inserendosi nel modo migliore nella comunità.

La speranza è che tanti si avvicino ad una realtà associativa creata per far vivere bene il Paese e la certezza è che il mondo del volontariato continuerà a stare vicino e a lavorare per un’Associazione che ha nei rapporti umani e nella vita in un piccolo centro la propria direzione indiscutibile.

Pertanto sono a chiederVi di comunicarmi la Vostra disponibilità, e resto a disposizione per ogni chiarimento che desideriate in merito all’impegno che richiede l’Associazione.

Sperando in numerosi riscontri, porgo a tutti i cittadini di Pagnacco il cordiale saluto mio e dei volontari della Pro Loco.

Il Presidente

Arrigo Pezzot

logo comune pagnacco logo regione friuli venezia giulia logo unpli logo regione friuli venezia giulia